soldi euro
Dopo il vertice di iri martedì 6 luglio il testo della manovra economica ha subito ancora modifica. Torna di nuovo l'aumento dell'IVA che passa al 21%. Il contributo di solidarietà viene previsto per i redditi che superano i 300 mila euro e riguarderà circa 34.000 contribuenti. Quanto alle pensioni, l'innalzamento a 65 anni dell'età pensionabile delle donne nel settore privato scatterà dal 2014. Retromarcia invece sulla norma che prevedeva il carcere per i grandi evasori: in sostanza la pena si applicherà solo se la somma evata supera i 3 milioni di euro e tale somma rappresenta almeno il 30% del fatturato. Le nuove misure saranno presentate in parlamento come maxi-emendamento su cui il governo chiederà la fiducia. Si attende ora che nella giornata di Giovedìil CdM approvi l'introduzione della norma costituzionale sul pareggio di bialncio.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: