Commentando la manovra appena varata dal Governo, il Codacons lancia l'allarme: ci saranno "effetti immediati sulle famiglie italiane, e le ripercussioni si faranno sentire già a partire dal mese di settembre attraverso una contrazione dei consumi". Secondo il Codacons la diminnuzione dei consumi si avvertirà "in tutti i settori, con le famiglie che tireranno la cinghia riducendo gli acquisti". In particolare - spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - "i tagli riguarderanno le spese non primarie come svaghi e divertimenti, acquisti per la casa, cura del corpo, abbigliamento e calzature, viaggi, automobili e cultura". Insomma un impatto che dovrebbe incidere per circa 1.500 euro a famiglia. Il timore del Codacons è che questo produrrà un effetto domino con conseguenze negative per l'intera economia nazionale.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: