Il patteggiamento allargato che consente agli imputati di beneficiare di una 'pausa di riflessione' di 45 giorni per la Seconda sezione penale della Cassazione non puo' trovare applicazione. Un giudizio non condiviso dagli Ermellini di altre sezioni (come ad esempio dalla Terza sezione penale che si e' espressa a favore della sua applicazione) e che ha indotto i giudici di piazza Cavour a rinviare l'intricata questione alle Sezioni Unite penali chiamate a dirimere i contrasti giurisprudenziali. Il perche' del no e' contenuto nella sentenza 28771. Nelle conclusioni, i giudici di piazza Cavour, scrivono che ''elementi significativi'' della loro convinzione possono ricavarsi dalla discussione avvenuta alla Camera il 28 aprile del 2003 durante le polemiche sollevate dall'opposizione con la quale ''veniva censurata l''ingiustificata' dilatazione della disciplina transitoria''

Vedi anche:
- Il patteggiamento
- Articoli sul patteggiamento
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: