Sei in: Home » Articoli

Cassazione: anche dopo legge 69/2009 giudici di legittimità possono correggere sentenza senza contraddittorio

Condividi
Seguici

cassazione id10606.png
Con la sentenza n. 16519, depositata il 28 luglio 2011, la terza sezione civile della Corte ha stabilito che nonostante le modifiche apportate della legge 69/2009 al codice di procedura civile, la Corte di Cassazione può correggere una sentenza senza contraddittorio. In quasi 15 pagine di motivazione la Corte spiega che anche nel regime del ricorso per cassazione di cui alla legge 69/2009 e, quindi, dell'introduzione della norma dell'articolo 101, secondo comma, Cpc, l'esercizio da parte della Corte di cassazione del potere d'ufficio di correzione della motivazione della sentenza, ai sensi dell'articolo 384, quarto comma, Cpc, non è soggetto alla regola di cui al terzo comma del medesimo articolo, che impone alla Corte il dovere di stimolare il contraddittorio delle parti sulle questioni rilevabili d'ufficio che ritenga di porre a fondamento della decisione.
Vai al testo della sentenza 16519/2011 per esteso
(06/08/2011 - Luisa Foti)
In evidenza oggi:
» Permesso di costruire rimborsabile se non usato o usato in parte
» Minaccia aggravata per chi insulta l'amministratore di condominio
» Cassazione: reato fingere di amare per farsi pagare
» Matrimonio per finta in tv: valido
» Rottamazione e saldo e stralcio: termini riaperti fino al 31 luglio

Newsletter f t in Rss