Sei in: Home » Articoli

Manovra correttiva 2011: Oua, bene eliminazione della perenzione dei giudizi di appello e di Cassazione

L'organismo unitario dell'avvocatura ha espresso soddisfazione per l'accoglimento da parte del governo della proposta di eliminare dalla manovra correttiva 2011 la previsione della prevenzione del giudizio di appello e di cassazione su istanza della parte. Secondo l'OUA però restano ancora da risolvere altri aspetti critici, vale a dire: “l' aumento del contributo unificato, l' intervento demolitorio sulla giustizia tributaria, il controllo della Covip sulle casse dei professionisti, l' istituzione di una commissione, presso il Ministero della Giustizia, per la liberalizzazione delle professioni”. Secondo il presidente della Oua, l'accoglimento delle richieste fatte al Governo è il segno che le ragioni della protesta sono fondate. Secondo de Tilla è necessaria una riforma complessiva della giustizia per garantire efficacia ed efficienza al sistema giudiziario Le principali strade da percorrere spiega il Presidente, sono principalmente il processo telematico, l'informatizzazione degli uffici giudiziari, l'applicazione generalizzata delle best practices, la previsione di manager nei tribunali, l'istituzione del giudice laico.
Vedi anche: la manovra correttiva in breve con il testo integrale allegato
(09/07/2011 - N.R.)
In evidenza oggi:
» Costi occulti nella telefonia mobile: come difendersi?
» Affido condiviso: sì alla shared custody dei figli
» Privacy: da oggi in vigore il Gdpr, ecco la guida per gli avvocati
» Amministratore di condominio in giudizio senza l'autorizzazione assembleare
» Privacy: da domani al via Gdpr in tutta Ue


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss