Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

INPS: stop alla carta per le istanze e le richieste di servizi

L'Inps, con comunicato stampa del 29 giugno 2011, rende noto che entro il mese di marzo 2012 tutte le istanze e le richieste di servizi all'Inps dovranno viaggiare senza carta, non solo tramite il sito web istituzionale (www.inps.it) ma anche attraverso il canale telefonico (al numero verde 803.164) e con l'ausilio degli intermediari autorizzati (consulenti del lavoro, patronati, etc.). Il programma di telematizzazione esclusiva dei servizi Inps, avviato all'inizio di quest'anno, volge al completamento con la previsione di un periodo transitorio di sperimentazione, da aprile a luglio 2012 - durante il quale "saranno possibili solo le code necessarie al periodo transitorio di un'operazione che consentirà a tutti i cittadini di evitare di andare allo sportello delle sedi, se non per ricevere atti di tipo consulenziale" -, come disposto da una determinazione del Presidente dell'Istituto, Antonio Mastrapasqua. Nelle prossime settimane sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la tabella dei servizi a domanda esclusivamente telematizzata che si aggiungeranno a quelli già esistenti (domanda di disoccupazione, mobilità, ricorsi, accentramento contributivo, variazioni colf, iscrizione alla gestione separata) e disponibile nel frattempo sul sito istituzionale dell'Inps.
(05/07/2011 - L.S.)

In evidenza oggi:
» Avvocati e privacy: basta una sola informativa
» Le norme anti-divano del reddito di cittadinanza
» La guida in stato di ebbrezza
» Cellulari: lo Stato deve informare sui rischi per la salute
» Esami avvocato, praticante ricorre e gli abbassano il voto, il Cds conferma
Newsletter f g+ t in Rss