Sei in: Home » Articoli
 » scuola

Cassazione: omessa iscrizione di minore a scuola per mancato rilascio di nulla osta? Viola diritto all'istruzione ma il risarcimento non è automatico

Con la sentenza n. 13614 depositata il 21 giugno 2011 la Corte di Cassazione, in tema di diritto all'istruzione, ha stabilito che sussiste la lesione di tale diritto, tutelato dall'art. 34 della Carta Costituzionale, in caso di mancata iscrizione del minore a scuola, determinata dall'omesso rilascio di un nulla-osta dovuto. Secondo i giudici di Piazza Cavour, tale situazione comporta di per sé una lesione di tale diritto, a prescindere dal fatto che al minore sia stato consentito, di mero fatto, di frequentare ugualmente le lezioni pur senza esservi regolarmente iscritto, sostanziandosi il diritto all'istruzione nel diritto a frequentare una scuola nelle forme prescritte e non in via di mero fatto.
La Corte, in riferimento alla richiesta dei genitori del risarcimento del danno biologico, morale ed esistenziale patito dai ricorrenti, ha poi aggiunto che in ogni caso, non può configurarsi, in automatico, un danno risarcibile tanto in capo al minore, quanto in capo al genitore.
Vai alla pagina per scaricare il testo della sentenza n. 13614/2011
(26/06/2011 - Luisa Foti)
In evidenza oggi:
» Avvocati anti crisi: divorzi a 200 euro
» Cassazione: addio mantenimento se il figlio non cerca lavoro
» A che età si può andare in pensione: guida con tabelle semplificative
» Il falso ideologico
» Resto al Sud: 200mila euro da gennaio ai giovani


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF