Il Senato, nella seduta del 19 giugno ha approvato il decreto per la vendita del patrimonio immobiliare pubblico. Il provvedimento prevede la dismissione di almeno 5 mila alloggi del Ministero della Difesa e una sanatoria per gli sconfinamenti nelle aree demaniali. Viene inoltre prevista unÂ’estensione del diritto di opzione, oggi previsto solo per gli inquilini di immobili residenziali, anche agli occupanti alloggi non abitativi, locali adibiti ad uso commerciale o artigianale. Il provvedimento dovrà passare ora all'esame della Camera.

Vedi anche:
Il contratto di compravendita
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: