Sei in: Home » Articoli

AGCOM, diritto d'autore sul web: consumatori chiedono chiarezza e trasparenza

Con una missiva firmata da numerose sigle di associazioni dei consumatori e inviata all'AutoritÓ Garante per le Comunicazioni, si chiede che si proceda alla pubblicazione online dei verbali di tutte le decisioni assunte dall'autoritÓ e dei voti di ciascun consigliere. Tutto ci˛, dicono le associazioni, al fine di garantire la massima trasparenza nell'adozione delle decisioni, che ultimamente sono parse dubbie. Il riferimento Ŕ all'intervento dell'autoritÓ in materia di diritti d'autore sulle reti telematiche, che i consumatori definiscono di portata tale da rendere necessario un intervento legislativo del Parlamento. Un altro aspetto sottolineato dalle associazioni Ŕ poi il fatto che all'incontro avuto con i responsabili dell'AGCOM, questi hanno pubblicamente dichiarato di avere avuto un incontro precedente con importanti rappresentanti del settore, tra cui Bob Pisano, a capo della Motion Picture Association of America, ma senza che vi sia stato lo stesso interessamento e trattamento per le associazioni, in rappresentanza degli interessi dei consumatori, ossia la controparte. Altro dato che si ritiene inquietante Ŕ poi la comunicazione delle rimozione dall'incarico di relatore sul diritto d'autore del commissario Nicola d'Angelo, il quale aveva espresso posizioni molto simili e favorevoli a quelle dei consumatori. Insomma, le varie sigle lamentano uno scarso senso di trasparenza e adombrano l'idea che certe decisioni siano il frutto di pressioni lobbistiche.
(14/05/2011 - Emanuele Ameruso)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF