Sei in: Home » Articoli

Governo: è operativo il nuovo accordo sul credito.

Secondo quanto rende noto il governo, sono operative le misure per allungare le scadenze dei finanziamenti sospesi con la moratoria per le piccole e medie imprese senza aumentare il tasso originario. Dalla nota diffusa da Palazzo Chigi emerge, in particolare, che è stata sottoscritta Abi – Cassa depositi e prestiti, che metterà a disposizione un miliardo di euro per il finanziamento degli allungamenti. Inoltre, il Comitato di Gestione del Fondo di garanzia per le PMI ha deliberato le modalità con cui le banche accederanno alla copertura di tali misure (In caso di default dell'impresa, il Fondo interverrà a copertura del capitale residuo). Le misure prevedono poi che le imprese non dovranno sostenere il pagamento di nessuna commissione o di oneri aggiuntivi rispetto a quelli eventualmente sostenuti dalla banca nei confronti di terzi per la conclusione delle operazioni di allungamento. Il Governo fa sapere che nel caso in cui non intervenga il Fondo o la Cassa, il tasso di interesse verrà negoziato tra banca e imprese.
L'Accordo prevede infine una proroga dei termini dell'Avviso comune per i finanziamenti che non ne hanno ancora beneficiato fino al 31 luglio 2011. Per ulteriori informazioni, www.governo.it
consulta il testo completo dell'accordo per il credito alle piccole e medie imprese
(11/05/2011 - Luisa Foti)
In evidenza oggi:
» Ponte Morandi: si può revocare la concessione ad Autostrade?
» Avvocati e gratuito patrocinio: compensi più equi
» La diffida ad adempiere
» La pensione di reversibilità
» Voucher lavoro: cosa cambia dopo il decreto dignità

Newsletter f g+ t in Rss