Le associazioni di volontariato, sportive e dilettantistiche hanno tempo fino al sette di maggio, per iscriversi nell'apposito elenco, predisposto online dall'Agenzia delle Entrate, tramite servizi telematici fisconline o entratel, per potere accedere ai contributi volontari del 5 per mille. L'Agenzia delle Entrate ricorda, inoltre, che l'iscrizione è dovuta anche per quanti si fossero già iscritti gli anni precedenti, ma che volessero rinnovare l'invito alla contribuzione in loro favore. Ovviamente, per procedere all'iscrizione è necessario godere dei relativi requisiti. Entro il 14 maggio verrà stilato e pubblicato in rete un primo calendario completo, per settore, sulla base di quanti, entro la data indicata, abbiano provveduto a iscriversi presso il Ministero della Salute, il Ministero dell'Università e la Ricerca, e l'Agenzia delle Entrate. Ricordiamo, infine, che il 5 per mille è una forma di contribuzione volontaria, aggiuntiva all'8 per mille, ma che non rappresenta un aggravio di imposta; semplicemente, chi effettua la dichiarazione dei redditi ha la possibilità di versare il 5 per mille (0,5%) della propria imposta Irpef, a enti o associazioni di volontariato, di ricerca, sportivi, etc., pubblicati nell'apposito elenco di cui sopra.
al fine di sostenerne le finalità. Lo stato provvederà successivamente a versare i contributi sottoscritti dal contribuente.
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: