Sei in: Home » Articoli

Giustizia: accordo interregionale per per progetti di reinserimento sociale dei detenuti

È stato sottoscritto dal Ministro Angelino Alfano un accordo interregionale per la realizzazione di progetti finalizzati al miglioramento dei servizi per il reinserimento sociale e lavorativo dei detenuti. Tale progetto, secondo quanto fa sapere il Governo, sarà finanziato con i Fondi sociali dell'Unione Europea per un totale di 53 milioni di euro. Il progetto offrirà opportunità lavorative ai detenuti, nel rispetto dei principi costituzionali, secondo i quali, la pena è finalizzata alla rieducazione del detenuto, tenendo presente, al tempo stesso, le esigenze di sicurezza dei cittadini. “Questo protocollo – ha in proposito affermato il ministro Alfano – rientra in un più ampio ventaglio di iniziative che puntano alla sensibile riduzione della recidiva.
Tutto questo è possibile grazie alle opportunità lavorative offerte ai detenuti e all'acquisizione di specifiche abilità professionali attraverso dei percorsi di formazione”. Le regioni che hanno sottoscritto l'accordo sono Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e con le province autonome di Trento e Bolzano ed è aperto, come si legge dall nota diffusa dal Governo, a tutte le regioni che intendono partecipare concretamente all'iniziativa.
(02/05/2011 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Avvocati: entro il 31 ottobre contributi alla CassaAvvocati: entro il 31 ottobre contributi alla Cassa
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF