Sei in: Home » Articoli

Consumatori: pool di esperti si occuperà di avviare class action per disagi natalizi in autostrada

Non si è spenta la polemica tra i consumatori e la società Autostrade, in seguito ai disagi avvenuti sulla A11, nel tratto Firenze-Pisa, e sulla A1 tra Firenze e Arezzo, quando tra il 17 e il 18 dicembre scorso, migliaia di automobilisti rimasero bloccati per ore, in seguito a una forte ondata di maltempo che ha colpito le zone in questione. Subito dopo l'accaduto, gli automobilisti lamentarono la mancata assistenza da parte della società Austrode per l'Italia, la quale li avrebbe lasciato all'agghiaccio e senza cibo e acqua, per lunghe ore, oltre a non avere fornito informazioni sufficienti su quanto stesse accadendo. Non avendo accettato le varie ipotesi di mediazione, messe in campo dalla stessa società, adesso alcune sigle di consumatori, quali Casa del Consumatore, Codici, Acu, Unione Nazionale dei Consumatori e Movimento Difesa del Cittadino, hanno costituito un pool di esperti, che si occuperanno di intraprendere un'azione risarcitoria collettiva contro Autostrade per l'Italia, la cosiddetta “class action”. Le associazioni rendono noto che aderire alla class action è immediato e gratuito e si potranno ottenere maggiori chiarimenti, o inviare la documentazione attestante la propria presenza nei tratti autostradali colpiti dal disservizio, all'indirizzo email info@consumatori.it
(17/04/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Avvocati: entro il 31 ottobre contributi alla CassaAvvocati: entro il 31 ottobre contributi alla Cassa
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF