Sei in: Home » Articoli

Accordo consumatori e società di credito al consumo: caso Aiazzone, blocco rate per clienti truffati

E' stato raggiunto l'accordo tra le associazioni in difesa dei consumatori e le società di credito al consumo Fiditalia e Findomestic, a proposito della sospensione dei pagamenti delle rate, per l'acquisto dei mobili da Aiazzone, società finita nel mirino di indagini e di controlli della Guardia di Finanza, a seguito di una clamorosa truffa ai danni di almeno 11 mila clienti e di centinaia di dipendenti in tutta Italia. I primi non hanno ricevuto i mobili, per i quali avevano già versato l'acconto e acceso una finanziaria, i secondi non hanno visto il becco di un quattrino per il lavoro svolto. Già nelle scorse settimane, Fiditalia si era detta pronta a fare un passo nella direzione dei clienti truffati e inferociti. Adesso, l'accordo è stato formalizzato a Milano, dove è avvenuto l'incontro e a cui ha partecipato anche Findomestic, quest'ultima molto attiva in Sicilia, in cui è la prima società finanziaria. Secondo quanto sottoscritto, le due finanziarie non iscriveranno alla centrale rischi coloro che non hanno più versato le ultime rate, per mobili mai arrivati, e sospenderanno il versamento delle rate successive.
Più complessa la questione di quanti abbiano ricevuto solo parte dei mobili, per i quali vi saranno successivi approfondimenti tra le parti e probabilmente si valuterà caso per caso.
(06/04/2011 - Emanuele Ameruso)

In evidenza oggi:
» Ex convivente: è ancora reato non pagare il mantenimento
» Autovelox: multe tutte nulle
» L'infortunio in itinere
» Riforma processo civile: ecco la bozza
» Avvocati: i contributi alla Cassa non sono deducibili!
Newsletter f g+ t in Rss