Utility giuridiche on line

 
 
[Torna alla home] [Tutte le notizie]

Data: 03/03/2005
Notizia inserita da: Cristina Matricardi

Home | Prima pagina | Cronaca | Economia | Politica | Esteri

Calcolatrice interessi | Danno biologico | Tassazione atti  | Prendi le notizie  |  Recensioni

Cassazione: Diritto di cronaca: la notizia non va data se c' rischio che non sia vera

La Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. n. 48095/2004) ha stabilito che "il diritto di cronaca tutelato dal vigente ordinamento esige la rigorosa osservanza di precisi limiti che hanno fondamento nell'ordinamento stesso e nell'etica deontologica professionale" e che "il giornalista non pu disinvoltamente e indiscriminatamente trasmettere la notizia a lui pervenuta senza verificare - attraverso l'esame e il controllo delle fonti di informazione - la loro rispondenza al vero; n ripararsi dietro l'esigenza di una rapida divulgazione della notizia, perch se non in grado - a ragione della ristrettezza dei tempi - di compiere ogni accertamento atto a fugare ogni dubbio o incertezza in ordine alla verit sostanziale del fatto deve semplicemente astenersi dal divulgare la notizia, e non pu trasmetterla al pubblico con il rischio di una sua eventuale non rispondenza al vero".


Altri contenuti

    

 

 Contatti