logo studio cataldi
Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

I frontalini dei balconi sono condominiali

GIANPAOLO APREA | 22 mar 2021
Le spese da sostenere per il risanamento dei frontalini sono "condominiali" perchè contribuiscono al decoro architettonico degli edifici e ne caratterizzano le facciate
balconi di un palazzo

Balconi e frontalini

[Torna su]
Quando parliamo di balconi, dobbiamo distinguere quelli aggettanti da quelli incassati.
I balconi aggettanti sono quelli che sporgono dalla facciata dell'edificio e costituiscono un prolungamento dell'unità immobiliare, sono di proprietà esclusiva dei titolari degli appartamenti che se ne servono.
I balconi incassati invece sono quelli che non sporgono rispetto ai muri perimetrali, restando incassati nell'edificio condominiale. L'attenzione si sofferma principalmente sul frontalino, che è quella fascia verticale di piccola altezza, che a volte rifinisce sulla fronte una struttura orizzontale aggettante (la parte esterna del parapetto del balcone quella che costituisce una sorta di cornice dello stesso balcone). Il frontalino lo troviamo sia nei balconi incassati, che in quelli aggettanti, ed è proprio in questo caso che sorgono i problemi. Infatti quando si devono effettuare i lavori di manutenzione, ci si domanda a chi debbano essere addebitate le spese per gli interventi sugli stessi.

Vai alla nostra guida legale Il condominio

Natura condominiale dei frontalini dei balconi

Quando si devono effettuare i lavori di manutenzione, ci si domanda a chi debbano essere addebitate le spese per gli interventi sul c.d. frontalino. Tale problematica sorge per il balcone aggettante (cioè quelli sporgenti dalla verticale della facciata dell'edificio) perchè sono quelli che appartengono esclusivamente al proprietario dell'appartamento che se ne serve.
Ci si chiede se le spese devono essere sostenute dal proprietario del balcone ovvero dal condominio. Questa questione ha generato negli anni un enorme contezioso. Ormai la giurisprudenza è costante nel ritenere che gli elementi decorativi che caratterizzano la parte frontale del balcone aggettante si debbono considerare beni comuni quando contribuiscono a rendere esteticamente gradevole l'edificio.

Ripartizione delle spese dei frontalini

La Cassazione oggi ritiene che i frontalini appartengono al condominio in quanto elementi estetici e di arredo della facciata. Per cui le relative spese devono essere divise tra tutti i condòmini, anche quelli che affacciano su altro lato del palazzo o quelli che non sono proprietari di balconi (le spese vanno ripartite tra tutti i còndomini, secondo i millesimi di proprietà, così come previsto dall'art. 1123 c.c.). Recentemente il Tribunale di Roma con la sentenza n. 915 del 19 Gennaio 2021, ha qualificato le spese da sostenere per il risanamento dei frontalini come "condominiali".

Tribunale di Roma: frontalini sono condominiali

Con la sentenza n. 915 del 2021, il Tribunale di Roma conferma che i balconi sono una estensione della proprietà individuale, ma contestualmente precisa che si pongono come elementi decorativi esterni che si inseriscono nella facciata. Pertanto, le spese per gli elementi decorativi dei balconi, quando si identificano con la struttura della facciata, vanno ripartite a carico della collettività condominiale, suddivise tra tutti i còndomini in maniera proporzionale alle singole quote di proprietà. Questo ragionamento viene fatto anche per i c.d. frontalini e di conseguenza le spese devono essere ripartite tra tutti i còndomini, poichè i frontalini vengono considerati elemento imprescindibile della facciata costituendo l'estetica dello stabile allo stesso modo del muro perimetrale dell'edificio con cui si integrano in un rapporto armonico. Lo stesso Tribunale di Roma in precedenti sentenze, ha affermato non essere necessario, affinchè i frontalini siano considerati parti comuni, che essi rivestano un particolare pregio architettonico, essendo sufficiente che contribuiscano a segnare le linee ornamentali del fabbricato.

Avv. Gianpaolo Aprea

http://avvocatoaprea.it/

Vico Acitillo, 160 - 80127 Napoli
Cell.: 320.8345150

Info@avvocatoaprea.it

Condividi
Feedback

Link correlati:
http://avvocatoaprea.it/2021/02/10/i-frontalini-sono-parti-comuni-se-segnano-le-linee-ornamentali-del-fabbricato/

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: