Sei in: Home » Articoli

Carta d'identità elettronica per tutti entro dicembre

Da fine mese le carte di identità saranno rilasciate solo in formato elettronico. La nuova Cie ha le dimensioni di una carta di credito e incorpora un microprocessore
esempio di carta identità elettronica

di Gabriella Lax - Entro la fine del mese di dicembre 2018 le carte di identità saranno rilasciate solo in formato elettronico. Ricordiamo che la Carta di identità elettronica (Cie) rappresenta l'evoluzione del documento di identità in versione cartacea. E' il sito del governo a fornire tutte le indicazioni relative alle caratteristiche ed alla fruibilità della carta elettronica ed alle modalità di richiesta del documento stesso.

Carta d'identità elettronica (Cie) cos'è e come funziona

La Cie, si ricorda, ha le dimensioni di una carta di credito ed è caratterizzata da un supporto in policarbonato personalizzato mediante la tecnica del laser engraving con la foto e i dati del cittadino e corredato da elementi di sicurezza. La carte inoltre incorpora un microprocessore e viene contrassegnata da un numero seriale stampato sul fronte in alto a destra che costituisce il numero unico nazionale. Il microprocessore possiede una componente elettronica di protezione dei dati anagrafici, della foto e delle impronte del titolare da contraffazione; è inoltre uno strumento predisposto per consentire l'autenticazione in rete da parte del cittadino, finalizzata alla fruizione dei servizi erogati dalle PP.AA.; è, ancora, un fattore abilitante ai fini dell'acquisizione di identità digitali sul sistema pubblico di identità digitale e costituisce un fattore abilitante per la fruizione di ulteriori servizi a valore aggiunto, in Italia e in Europa. La carta d'identità digitale è un documento di identificazione: consente di comprovare in modo certo l'identità del titolare, tanto sul territorio nazionale quanto all'estero, ad esclusione della verifica delle impronte per la lettura delle quali è necessario il rilascio dell'autorizzazione da parte del Ministero dell'Interno.Mentre il documento in cartoncino è falsificabile la Cie è stata introdotta per innalzare i livelli di sicurezza poichè i dati del cittadino sono codificati secondo gli standard europei in materia di documenti elettronici, in uso per il passaporto elettronico e per il permesso di soggiorno elettronico, riducendo così le possibilità di contraffazione.

Carta d'identità elettronica, come richiederla e quanto costa

La carta d'identità elettronica può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza o presso il Comune di dimora. Prima di avviare la pratica serve versare, presso le casse del Comune, la somma di € 16,79 oltre i diritti fissi e di segreteria, ove previsti, quale corrispettivo per il rilascio della CIE. Bisognerà inoltre conservare il numero della ricevuta di pagamento da esibire. Il documento può essere richiesto in qualsiasi momento e la sua durata varia secondo le fasce d'età di appartenenza: 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni; 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni; 10 anni per i maggiorenni. Il cittadino dovrà recarsi in Comune munito di fototessera, in formato cartaceo o elettronico, su un supporto USB. Attenzione alla fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto. Per velocizzare l'attività di registrazione servirà arrivare muniti di codice fiscale o tessera sanitaria.

Vai alla guida La carta d'identità

(05/12/2018 - Gabriella Lax) Foto: http://www.cartaidentita.interno.gov.it

In evidenza oggi:
» Cassazione: bisogna fermarsi sempre allo stop anche a strada libera
» Responsabilità medica: la Cassazione sminuisce le linee-guida
» Nuova tassa auto per il 2019
» Riforma processo civile: il no degli avvocati
» Carta d'identit elettronica anche alle Poste
Newsletter f g+ t in Rss