Sei in: Home » Articoli

Fondi Ue per bambini e Neet: ok dell'Europa

Primo sì del Parlamento Ue all'aumento del Fondo sociale europeo con risorse da destinare a bambini e giovani per il settennato 2021-2027
banconota congelata dentro cubetto di ghiaccio

di Redazione - E' arrivato il primo ok dell'Europarlamento a più fondi Ue per bambini e formazione. Bambini e giovani dovrebbero essere infatti tra i beneficiari principali del nuovo Fondo sociale europeo per il periodo 2021-2027. È quanto prevede la proposta approvata dalla commissione lavoro del Parlamento Ue con 38 voti favorevoli e 3 contrari.

Secondo gli eurodeputati la dotazione del Fse deve aumentare del 19% rispetto al periodo attuale (2014-2020) ossia passare da 89,6 miliardi a 106,8 miliardi di euro, 105,7 dei quali gestiti congiuntamente da Ue e Stati membri.

La commissione chiede anche che i Paesi dove il numero di Neet (ossia i giovani disoccupati che non hanno lavoro, non studiano e non si formano) è superiore alla media europea, come in Italia ad esempio, destinino almeno il 15% delle risorse del Fondo sociale europeo alle politiche per l'impiego giovanile.

(04/12/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» La compensazione delle spese offende la professione forense
» Separazione: quando e come va ascoltato il figlio under12
» La madre perde la figlia se sussistono gli 8 sintomi dell'alienazione parentale
» Infiltrazioni d'acqua: il condominio non responsabile
» Ddl Mobbing: 4 anni di carcere e multe fino a 100mila euro
Newsletter f t in Rss