Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Rottamazione multe e cartelle: lunedì scadenza rate

Scadono lunedì 1° ottobre le rate per chi ha aderito alla definizione agevolata delle cartelle
matita che cancella parola debito

di Redazione - Entro lunedì primo ottobre bisogna pagare la rata in scadenza della definizione agevolata delle cartelle. L'Agenzia Entrate-Riscossione ricorda infatti che lunedì è il termine entro il quale effettuare il pagamento della quinta e ultima rata della prima "rottamazione" ma anche della seconda rata della cosiddetta rottamazione bis per i debiti dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

Il termine ultimo per il pagamento di entrambe le rate è fissato in realtà al 30 settembre 2018 che però cade di domenica e quindi, slitta al primo giorno lavorativo successivo, ossia a domani primo ottobre.

Rottamazione, cosa si paga

L'Agenzia ricorda che per i contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata, la legge prevede il pagamento del solo importo residuo delle somme dovute senza corrispondere sanzioni e interessi di mora.

Per le multe stradali, invece, non vanno pagati gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Rottamazione, come pagare

Per procedere al pagamento, sottolinea infine il fisco, occorre usare il bollettino Rav che riporta l'indicazione della rata in scadenza al 30 settembre, ricevuto unitamente alla "Comunicazione delle somme dovute", la cui copia può essere richiesta direttamente online sul sito dell'Agenzia.

Leggi anche:

- Rottamazione cartelle: la guida completa

- Rottamazione: scadenza il 1° ottobre

(29/09/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Casa familiare all'ex anche se la figlia va all'università fuori città
» Arriva la riforma del processo civile
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss