Attenzione per informazioni sulla nuova legge finanziaria per il 2008
Vai allo SPECIALE LEGGE FINANZIARIA


Nello speciale puoi trovare informazioni anche sulla precedente manovra: finanziaria 2007
Gli altri contenuti di questa pagina si riferiscono alla manovra finanziaria del 2006
Vedi anche: Il Documento di Programmazione Economico Finanziaria 2007-2011

rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano".
Ha inoltre ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale del comma 368, lettera d), numero 4, del presente articolo "nella parte in cui non prevede che criteri e modalita' per lo svolgimento delle attivita' istituzionali della Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l'innovazione siano definiti con decreti di natura non regolamentare della Presidenza del Consiglio dei ministri, sentiti il Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca, il Ministero dell'economia e delle finanze, il Ministero delle attivita' produttive, nonche' il Ministro per lo sviluppo e la coesione territoriale ed il Ministro per l'innovazione e le tecnologie, previa intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano".
--------------- AGGIORNAMENTO (22) La Corte costituzionale, con sentenza 18 aprile-17 maggio 2007, n.
169 (in G.U. 1a s.s. 23/5/2007, n. 20) ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale del comma 202 del presente articolo 1.
--------------- AGGIORNAMENTO (23) La Corte costituzionale, con sentenza 6-18 giugno 2007, n. 201 (in G.U. 1a s.s. 27/6/2007, n. 25) ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale del comma 359 del presente articolo "nella parte in cui non prevede uno strumento idoneo a garantire la leale collaborazione tra Stato e Regioni".
--------------- AGGIORNAMENTO (25) Il D.L. 2 luglio 2007, n. 81, convertito con L. 3 agosto 2007, n.
127, ha disposto che "per l'anno 2007, il Fondo per i trasferimenti correnti alle imprese, iscritto nell'unita' previsionale di base 3.1.5.20 dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze, di cui al comma 15 del presente articolo, e' incrementato di 250 milioni di euro. Il predetto importo aggiuntivo e' assegnato alle societa' sottoindicate per fronteggiare gli oneri di servizio pubblico sostenuti, in relazione agli obblighi derivanti dai contratti stipulati con le amministrazioni vigilanti:
Ferrovie dello Stato S.p.A..... |166.300.000 Poste Italiane S.p.A..... |41.700.000 ANAS S.p.A. |36.000.000 ENAV S.p.A. |6.000.000 Per l'anno 2007, alle somme di cui sopra, non si applicano le procedure di cui al comma 16 del presente articolo".
--------------- AGGIORNAMENTO (27) Il D.L. 1 ottobre 2007, n. 159 convertito, con modificazioni, dalla L. 29 novembre 2007, n. 222 ha disposto che "a modifica del comma 337 del presente articolo sono ammesse al riparto della quota del 5 per ...

Pagina Precedente    Pagina Seguente

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Successiva
Prima pagina di questa legge finanziaria
Rassegna di notizie sulla legge finanziaria