APRI QUESTO DOCUMENTO IN UN'UNICA PAGINA

98/2011 - Manovra Correttiva 2011

Seguici su Facebook e su G. Plus
« Pagina Precedente(Raccolta normativa)

b) quanto a 162 milioni di euro per l'anno 2011 e a 2.181 milioni di euro per l'anno 2012, mediante utilizzo di quota parte delle minori spese recate dall'articolo 10, comma 2, dall'articolo 13, commi da 1 a 3, dall'articolo 18, commi 3 e 5, e dall'articolo 21, comma 7;

c) quanto a 932 milioni di euro per l'anno 2012 e a 1.000 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2013 al 2016, mediante corrispondente utilizzo delle proiezioni, per i medesimi anni, dello stanziamento del fondo speciale di conto capitale iscritto, ai fini del bilancio triennale 2011-2013, nell'ambito del programma «Fondi di riserva e speciali» della missione «Fondi da ripartire» dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze, per l'anno 2011, allo scopo parzialmente utilizzando, quanto a 2 milioni di euro per l'anno 2012, l'accantonamento relativo al medesimo Ministero, e, quanto a 930 milioni di euro per l'anno 2012 e a 1.000 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2013 al 2016, l'accantonamento relativo al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti;

d) quanto a 165 milioni per l'anno 2011 mediante corrispondente versamento al bilancio dello Stato per pari importo, di una quota delle risorse complessivamente disponibili relative a rimborsi e compensazioni di crediti di imposta, esistenti presso la contabilita' speciale 1778 «Agenzia delle entrate - Fondi di Bilancio ».

3. Il Ministro dell'economia e delle finanze e' autorizzato ad apportare, con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio.

Art. 41


Entrata in vigore


1. Il presente decreto entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sara' presentato alle Camere per la conversione in legge.

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.


Dato a Roma, addi' 6 luglio 2011


NAPOLITANO


Berlusconi, Presidente del

Consiglio dei Ministri


Tremonti, Ministro dell'economia e

delle finanze


Visto, il Guardasigilli: Alfano

Allegato A


(Art. 1)


Senato della Repubblica;

Camera dei deputati;

Corte costituzionale;

Organi di autogoverno della magistratura ordinaria, amministrativa, contabile, tributaria e militare;

Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro (CNEL);

Autorita' amministrative indipendenti, di cui all'Elenco (ISTAT) previsto dall'articolo 1, comma 3, della legge 31 dicembre 2009, n. 196, compresa l'Autorita' garante della concorrenza e del mercato ed esclusa la Banca d'Italia;

Commissione nazionale per la societa' e borsa - CONSOB;

Presidenti delle regioni e delle province; sindaci; consiglieri regionali, provinciali e comunali

Agenzia italiana del farmaco

Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie

Agenzia nazionale per la sicurezza del volo - ANSV

Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali - AGE.NA.S

Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l'innovazione

Agenzia per le erogazioni in agricoltura - AGEA

Agenzia nazionale per la rappresentanza negoziale P.A. - ARAN

DIgitPA

Agenzia nazionale per il turismo

Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalita' organizzata

Agenzia per la sicurezza nucleare

Agenzia nazionale di regolamentazione del settore postale

Agenzia nazionale di vigilanza sulle risorse idriche

Commissione indipendente per la valutazione, la trasparenza e l'integrita' delle amministrazioni pubbliche.

Allegato B


(Art. 1)


Autorita' amministrative indipendenti di cui all'Elenco (ISTAT) previsto dall'articolo 1, comma 3, della legge 31 dicembre 2009, n. 196 compresa l'Autorita' garante della concorrenza e del mercato ed esclusa la Banca d'Italia;

Commissione nazionale per la societa' e borsa - CONSOB;

Agenzia italiana del farmaco

Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie

Agenzia nazionale per la sicurezza del volo - ANSV

Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali - AGE.NA.S

Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l'innovazione

Agenzia per le erogazioni in agricoltura - AGEA

Agenzia nazionale per la rappresentanza negoziale P.A. - ARAN

DIgitPA

Agenzia nazionale per il turismo

Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalita' organizzata

Agenzia per la sicurezza nucleare

Agenzia nazionale di regolamentazione del settore postale

Agenzia nazionale di vigilanza sulle risorse idriche

Commissione indipendente per la valutazione, la trasparenza e l'integrita' delle amministrazioni pubbliche

Allegato C

Art. 10 comma 2


RIDUZIONI DI SPESA DEI MINISTERI

(MILIONI DI EURO)

                          -------------------------------------------
                         |  SALDO NETTO DA     | INDEBITAMENTO NETTO
                         |     FINANZIARE      |
---------------------------------------------------------------------
       MINISTERI         |2012 | 2013  | 2014  |2012 | 2013  | 2014
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DELL'ECONOMIA E|     |       |       |     |       |
DELLE FINANZE            |711,7| 735,2 |1.390,1|409,2| 735,2 |1.390,1
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DELLO SVILUPPO |     |       |       |     |       |
ECONOMICO                |95,3 |1.880,2|1.963,4|47,6 |1.880,2|1.963,4
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DEL LAVORO E   |     |       |       |     |       |
DELLE POLITICHE SOCIALI  |22,2 | 22,9  | 42,7  |14,3 | 22,9  | 42,7
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DELLA GIUSTIZIA|54,5 | 66,7  | 124,4 |41,8 | 66,7  | 124,4
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DEGLI AFFARI   |     |       |       |     |       |
ESTERI                   |42,6 | 49,0  | 91,3  |29,7 | 49,0  | 91,3
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO                |     |       |       |     |       |
DELL'ISTRUZIONE,         |     |       |       |     |       |
DELL'UNIVERSITA' E DELLA |     |       |       |     |       |
RICERCA                  |30,0 | 33,7  | 62,9  |25,9 | 33,7  | 62,9
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DELL'INTERNO   |113,0| 141,6 | 263,8 |96,7 | 141,6 | 263,8
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DELL'AMBIENTE E|     |       |       |     |       |
DELLA TUTELA DEL         |     |       |       |     |       |
TERRITORIO E DEL MARE    |25,7 | 30,8  | 57,5  |13,1 | 30,8  | 57,5
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DELLE          |     |       |       |     |       |
INFRASTRUTTURE E DEI     |     |       |       |     |       |
TRASPORTI                |46,0 | 55,4  | 103,2 |26,4 | 55,4  | 103,2
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DELLA DIFESA   |299,6| 413,5 | 769,1 |249,4| 413,5 | 769,1
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DELLE POLITICHE|     |       |       |     |       |
AGRICOLE ALIMENTARI E    |     |       |       |     |       |
FORESTALI                |33,1 | 40,5  | 74,6  |22,1 | 40,5  | 74,6
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO PER I BENI E LE|     |       |       |     |       |
ATTIVITA' CULTURALI      |12,5 | 14,9  | 27,8  |11,7 | 14,9  | 27,8
---------------------------------------------------------------------
MINISTERO DELLA SALUTE   |13,7 | 15,7  | 29,3  |12,1 | 15,7  | 29,3
---------------------------------------------------------------------
        TOTALE           |1.500| 3.500 | 5.000 |1.000| 3.500 | 5.000
---------------------------------------------------------------------
                                                                ((3))

-------------

AGGIORNAMENTO (3)

Il D.L. 13 agosto 2011, n. 138, convertito con modificazioni dalla L. 14 settembre 2011, n. 148, ha disposto (con l'art. 1, comma 1) che "Gli importi indicati nella tabella di cui all'allegato C al decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, alla voce "indebitamento netto", riga "totale", per gli anni 2012 e 2013, sono incrementati, rispettivamente, di 6.000 milioni di euro e 2.500 milioni di euro. Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, da emanare su proposta del Ministro dell'economia e delle finanze entro il 25 settembre 2011, i predetti importi sono ripartiti tra i Ministeri e sono stabiliti i corrispondenti importi nella voce "saldo netto da finanziare"".

Allegato C-bis

(( (Articolo 40 comma 1-ter)



Parte di provvedimento in formato grafico))

Fonte normattiva: i testi non hanno carattere di ufficialitą

« Pagina Precedente(Raccolta normativa)

APRI QUESTO DOCUMENTO IN UN'UNICA PAGINA

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Newsletter f g+ t in Rss