APRI QUESTO DOCUMENTO IN UN'UNICA PAGINA

37/2006 - Tutela dei minori nella programmazione televisiva

Seguici su Facebook e su G. Plus
(Raccolta normativa)

Legge 6 febbraio 2006, n. 37

Modifiche all?articolo 10 della legge 3 maggio 2004, n. 112, in materia di tutela dei minori nella programmazione televisiva

pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 38 del 15 febbraio 2006

 

Articolo 1. (Modifiche all?articolo 10 della legge 3 maggio 2004, n. 112)

    1. All?articolo 10 della legge 3 maggio 2004, n. 112, sono apportate le seguenti modificazioni:

        a) al comma 1, dopo le parole: «devono osservare» sono inserite le seguenti: «e promuovere»;

        b) al comma 2, dopo le parole: «comunicazione commerciale e pubblicitaria.» è inserito il seguente periodo: «È comunque vietata ogni forma di comunicazione pubblicitaria avente come oggetto bevande contenenti alcool all?interno dei programmi direttamente rivolti ai minori e nelle interruzioni pubblicitarie immediatamente precedenti e successive»;
        c) al comma 3, le parole: «, oltre che essere vietato per messaggi pubblicitari e spot,» sono soppresse;
        d) dopo il comma 3, è inserito il seguente:

            «3-bis. Lo schema di regolamento di cui al comma 3 è trasmesso alle Camere per il parere delle competenti Commissioni parlamentari e della Commissione parlamentare per l?infanzia di cui alla legge 23 dicembre 1997, n. 451, che si esprimono entro sessanta giorni dall?assegnazione»;
        e) al comma 5, dopo le parole: «dalle sezioni I e II del Capo I della legge 24 novembre 1981, n. 689.» è inserito il seguente periodo: «In caso di violazione delle medesime norme non è comunque ammesso il pagamento in misura ridotta e non si applicano le disposizioni previste dal comma 5 dell?articolo 31 della legge n. 223 del 1990»;

        f) dopo il comma 7, è inserito il seguente:

            «7-bis. Nella composizione del Consiglio nazionale degli utenti di cui al comma 28 dell?articolo 1 della legge 31 luglio 1997, n. 249, è in ogni caso assicurata un?adeguata partecipazione di esperti designati da associazioni qualificate nella tutela dei minori, nonchè da associazioni rappresentative in campo familiare ed educativo o impegnate nella protezione delle persone con disabilità».

Art. 2. (Entrata in vigore)

    1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.


(Raccolta normativa)

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Newsletter f g+ t in Rss