Sei in: Home » Articoli

Come guidare in autostrada, rinnovi patente e rotatorie - L'opinione dei lettori

posta e risposta id9497
POSTA e RISPOSTA n°43 risponde al toc toc di 1) LUCA TAGLIETTI schiudendogli un'autostrada. Ascoltiamo il suo contributo: "Egregio Avv.to Storani, dire che gli italiani non sappiano guidare non è lesa maestà. Lei cita molti esempi limite, tra cui droga e alcol, ma dimentica la condotta distratta e maleducata. In autostrada, se non ci avesse fatto caso, gli automobilisti tendono ad occupare costantemente le corsie a sinistra e non, come da codice, quelle di destra. Sicchè, con quattro corsie, mi-bg, per avere una guida lineare mi conviene percorrere la prima corsia a destra, sorpassando tutti i veicoli lenti che mi trovo a sinistra, inchiodati tra i 100 e 120 km/h. A me si dirà che soprasso a destra, mentre faccio la mia marcia normale, mentre nessuno si adopera a sanzionare chi occupa male le altre corsie, sapendo che il codice decurta 2 punti. Per non parlare poi di chi è convinto che andare adagio sia "buona guida", e pertanto si mette 80 km/h in autostrada, per inchiodare al primo stop acceso in lontananza.
Anche questi soggetti sono responsabile degli incidenti, solo che venendo tamponati, la colpa è di chi li tampona". 2) ANNESE INRIZZARDI pone l'accento su RINNOVI PATENTE e ROTATORIE: "Guidando da oltre otto lustri e vedendo, giornalmente, come tanti automobilisti, di qualsiasi età, si comportano alla guida, sono del parere che ad ogni rinnovo della patente, oltre alle previste visite mediche, ci si sottoponga ad un esame di teoria per essere sempre aggiornati sulle novità al C.d.S.. Una per tutte: non credo di sbagliare nel credere che una stragrande maggioranza non conosca come ci si comporta in presenza di rotonde 'alla francese'. Costiera 65" - Lei mi ha letto nel pensiero: prima o poi intendo trattare del comportamento corretto nell'affrontare i rondò o "rondeau". Grazie ad entrambi gli affezionati visitatori per aver contribuito al nostro dibattito sulle questioni stradali. Il form resta a Vostra completa disposizione, qui in calce.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/03/2011 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF