Sei in: Home » Articoli

No alla vivisezione - Animali ringraziano 'Trota'

cane muso id8982
Quel che non Ti aspetti accade: bravo, bravo, bravo a Renzo BOSSI, detto familiarmente "Trota" e su cui si è talora ferocemente ironizzato, che si schiera apertamente contro le strutture che praticano l'AGGHIACCIANTE e macabra sperimentazione sedicente scientifica sugli animali come «testimonianza d'amore e di affetto per tutti gli animali». Il figlio del 'Senatùr', il grande Capo della Lega Nord, partito italiano più antico tra quelli ancora in vita, è primo firmatario di una mozione leghista sul tema della vivisezione e sull'allevamento di beagles destinati a test di laboratorio di Green Hill a Montichiari, in provincia di Brescia, città della Leonessa in cui è stato eletto al Consiglio Regionale della Lombardia.
Lo vedi sempre in premuroso silenzio al fianco del padre che abbiamo conosciuto giovane leone di un movimento vero che intercetta istanze concrete con un innegabile fiuto politico che nell'attuale, miserando panorama, nessuno possiede. Ora osserviamo con com-passione il leader anziano e malato, colpito nel fisico, nella favella, ma sempre orgoglioso, ancora ruggente, praticamente decisivo per i fragili equilibri governativi. Aggiunge Renzo Bossi: "È inconcepibile che nel 2011 in campo sanitario e scientifico non possano e non vengano utilizzati metodi alternativi alla sperimentazione sugli animali". Sono sincero: non avrei mai immaginato di scrivere queste noterelle di plauso al 'Trota', che ora mi rende felicissimo per la sua scelta di campo animalista. Mi auguro sia convinta, cristallina e non di stampo pre-elettorale, ma il risultato finale non cambia: clap, clap, clap!
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(10/03/2011 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF