Sei in: Home » Articoli

Inps, le cure termali si richiedono online

piscina terme id9826
L'Inps rende noto che a partire dall'1 marzo 2011 le domande per richiedere le cure balneo-termali vanno effettuate online, sul sito dell'istituto. E' una delle rivoluzioni che l'istituto della previdenza sociale sta attuando, da qualche mese, al fine di rendere disponibili tutti i servizi online, potendo anche rispondere più celermente alle richieste ed esigenze dei cittadini. La stessa Inps fa sapere che vi sarò un periodo transitorio di tre mesi, durante il quale sarà possibile ancora svolgerla domanda in forma cartacea, come è avvenuto fino ad oggi. Trascorsa la fase di transizione, comunque, tutte le domande saranno accettabili solo online. Altre informazioni riguardano poi la possibilità di potere effettuare una bozza di domanda, in tempi diversi dalla domanda vera e propria.
In sostanza, chi vuole fare richiesta, prima può limitarsi solo a scrivere la domanda e potrà mandarla all'Inps, online, in un secondo momento. Sempre l'Inps comunica che chi ha fatto richiesta di cure termali, sarà sottoposto a visita medica da parte della Direzione Provinciale competente. Ovviamente, per potere fare la richiesta, il pre-requisito è quello di essere muniti di certificazione medica, che verrà inviata tramite Pin dagli stessi medici. Un'ennesima rivoluzione digitale per il cittadino!
(01/03/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
In evidenza oggi
Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticantiAvvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
Giudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso è tardivo, la memoria ora è ammissibileGiudizio di cassazione e adunanza camerale: se il controricorso è tardivo, la memoria ora è ammissibile
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF