Sei in: Home » Articoli

Telefonate indesiderate: ecco come iscriversi al registro delle opposizioni

Grazie al Decreto Legge 178/2010 del governo sarà ora possibile evitare quelle chiamate fastidiose, a volte al limite della petulanza, che negli ultimi anni hanno creato più di un semplice fastidio agli utenti di una linea telefonica di rete fissa. Fino ad oggi, infatti, un'azienda poteva fare telemarketing, semplicemente contattando i clienti che trovava nell'elenco telefonico degli abbonati. Da oggi, invece, ciò non sarà più possibile, perché prima di chiamare un abbonato, l'azienda di telemarketing, che volesse fare promozioni e/o reclamare beni e servizi, dovrà verificare che l'utente non sia inserito all'interno del cosiddetto registro delle opposizioni, vale a dire un semplice elenco, in cui ci si può iscrivere in modo semplice, se si ha un'utenza fissa o una mobile, purchè quest'ultima sia pubblicata sull'elenco telefonica. Quanto alle utenze telefoniche non registrate sull'elenco degli abbonati, esse non potranno essere presenti nel registro delle opposizioni, perché non soggette a possibili chiamate da parte di aziende e call center, quindi, nel loro caso, verrebbe meno il presupposto concreto per iscriversi. L'iscrizione è semplice e basta andare sul sito www.registrodelleopposizioni.it e seguire le procedure ivi indicate.
In alternativa è possibile chiamare il numero verde 800.265.265
Infine, alla pagina Moduli per gli abbonati è possibile scaricare i moduli per iscrizione aggiornamento e revoca.
Chi non si iscriverà nel registro sarà soggetto alla regola del cosiddetto silenzio-assenso, cioè, in mancanza di comunicazione, tramite iscrizione, sarà considerato consenziente.
Vai al testo del decreto legge 178/2010
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(10/02/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF