Sei in: Home » Articoli

Campagna Amica Coldiretti, boom di “farmers markets” del made in Italy

La Campagna Amica della Coldiretti, che prevede la creazione dei cosiddetti “farmers markets”, ossia dei mercati di vendita di prodotti agricoli locali, sta avendo un enorme riscontro, in Italia, malgrado la scarsa informazione, che circonda tali iniziative e la fase ancora iniziale dei progetti. La regione che più di tutte fa da traino per l'iniziativa è senza dubbio il Piemonte. E all'interno della regione, la provincia che si sta distinguendo a livello nazionale è quella di Alessandria. I numeri che la provincia piemontese offre sono molto incoraggianti, con 213 produttori interessati a vendere i propri prodotti, tramite la rete di Campagna Amica, e con numerosi punti di vendita, localizzati presso tutti i maggiori comuni della provincia.
E si prevede, per quest'anno, un ulteriore espansione del numero delle iniziative, con il riscontro su nuovi punti della provincia. Una campagna, che tende ad avvicinare il consumatore al produttore, con un'offerta ricca e genuina di prodotti locali, quindi, a chilometri zero, che rispetta l'ambiente e il made in Italy. Le cifre sono comunque interessanti anche su base nazionale, con 705 mercati di Campagna Amica, per un totale di 28 mila giornate di lavoro e un fatturato di circa 320 milioni di euro, grazie agli 8 milioni di clienti e 16 mila imprenditori agricoli, con una spesa media di 26 euro per consumatore. Numeri che impensieriscono anche la grande distribuzione.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(09/02/2011 - Emanuele Ameruso)
Le più lette:
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF