Sei in: Home » Articoli

Giudici di Pace - Sciopero: chi l'ha visto?

giudice sentenza martello
Crumiro: parola carica di storia; è un francesismo, 'kroumir', che deriva dall'arabo 'humayr', popolazione della Tunisia divenuta famigerata per la sua turbolenza e che nel 1881 offrì il pretesto alla Francia per intervenire manu militari; in realtà, indica chi si sostituisce ai lavoratori in sciopero e, quindi, non è il caso dei GdP. Durante questa settimana i Giudici di Pace italiani rientrano in servizio reduci da un'agitazione protrattasi ufficialmente dal 18 gen al 27 gen '11. Un lasso di tempo insolitamente lungo. Mi e Vi domando: tra i politici, pur presenti alle varie inaugurazioni dell'anno giudiziario, se li è filati qualcuno? Dirò di più: i singoli giudici di pace si sono interessati attivamente alla riuscita dello sciopero ch'era stato proclamato dalla loro stessa categoria a fronte di problematiche significative? Esperienza personale di prossimità: il 18 gen '11 ho avuto udienze a Macerata e Recanati; è stato tutto regolare; nella pattuglietta maceratese su cinque componenti ne mancava uno, già ammalato da qualche tempo, ma non aderente. Il 20 gen '11 ero a Fermo: nessuno dei vari GdP aderiva; capisco gli anziani, che già fruiscono di trattamento pensionistico di amministrazioni varie, ma la giovane avvocatessa? Niente, ha regolarmente trattato le cause sul ruolo. Del resto, è un problema dei GdP trenta/quarantenni, se non importa a loro ... Il 21 gen '11 di nuovo a Macerata: tutto regolare come sopra.
Il 24 gen '11 sono di scena a Sant'Elpidio a Mare: l'udienza non si è tenuta. Falso allarme: niente sciopero, al GdP Coordinatore è semplicemente scaduto il mandato; il 25 ancora a Recanati, ove l'unico reggente le sorti di un Ufficio stracarico era ovviamente in servizio, coerente con la sua precedente decisione; il 28 a Civitanova Marche Alta, nessuno aderisce. In conclusione: non ho visto nessun GdP aderire allo sciopero! In effetti, sembra materia per Federica SCIARELLI di "Chi l'ha visto": rintracciare un GdP marchigiano scioperante. Allora chiamo Ancona, sede principale del Distretto di Corte d'Appello: sei o sette GdP in servizio, NESSUNO ha aderito! I giudici di pace si definiscono la magistratura che funziona davvero e che, però, attualmente non gode di nessun tipo di tutela.
E dire che attualmente i giudici di pace hanno mansioni equiparabili all'antico e mai troppo rimpianto Pretore, civile e penale (che, però, si occupava anche di procedure esecutive): quali sontuosi magistrati impersonavano quelle funzioni! Ogni contatto con il Pretore era proficuo ed occasione di apprendimento e confronto. Tornando ai GdP, si deliberò un periodo di astensione protratto per ben quindici giorni continuativi. In particolare, la categoria si sentì snobbata dal Ministro della Giustizia On. Angelino Alfano, che pure era sembrato ...aperturista. Ora si dovrebbe discutere di previdenza per i giovani, robina mica da ridere. Gradirei conoscere dagli altri Colleghi se nelle sedi che frequentano si è avuta massiccia adesione o diserzione. Mi auguro che i dati sull'adesione che verranno diffusi dalle organizzazioni dei GdP non siano avvicinabili a quelli 'ballerini' delle manifestazioni politico-sindacali. Tremilioni! No, replica la Questura, erano trecentomila. Ma se, invece, dei GdP immettessimo in ruolo tanti giovani magistrati VERI che in tutti questi ultimi anni hanno sostenuto concorsi su concorsi cozzando contro il muro di uno Stato al collasso? Form qui in calce, fruibile a piacimento.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(01/02/2011 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF