Sei in: Home » Articoli

CGIL: va abrogato il taglio al lavoro flessibile nella PA

cgil id9466.png
La CGIL propone una serie di interventi in materia di lavoro pubblico e privato da inserire nel decreto Milleproroghe ora all'esame del Parlamento. Tra questi: "Abrogare la norma del taglio delle spese per 'lavoro flessibile' e prorogare cosi' i contratti di lavoro flessibile nella pubblica amministrazione. Riaprire i termini per la stabilizzazione per coloro che sono in possesso dei requisiti. Garantire il mantenimento delle condizioni previdenziali a tutti i lavoratori in mobilita' superando il tetto di 10mila imposto dalla manovra economica.
Riaprire i termini per l'esercizio della delega per la riforma degli ammortizzatori sociali". La Cgil soprattutto contesta i termini di proroga differiti al 31 marzo. Dopo quella data, spiega il sindacato, "si procedera' per una ulteriore proroga fino al 31 dicembre prossimo dei procedimenti con uno o piu' decreti del Presidente del consiglio dei ministri, di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze, sottraendo cosi' tale scelta alla discussione parlamentare".
Altre informazioni su questo argomento
(23/01/2011 - N.R.)
Le pi¨ lette:
» Autovelox: obbligo di doppia segnalazione
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Legge Gelli-Bianco: un quadro di sintesi della riforma della responsabilitÓ medica
» Video e foto sui social all'insaputa di chi Ŕ ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Avvocatura: professione prestigiosa ma ferita dalla crisiAvvocatura: professione prestigiosa ma ferita dalla crisi
Multa di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minoriMulta di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minori
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF