Sei in: Home » Articoli

Consulta: rinnovo della richiesta di giudizio abbreviato

La Corte Costituzionale, con sentenza additiva n. 169 dello scorso 23 maggio, ha stabilito che gli artt. 438, co. 6 e 458, co. 2 del Cod. Proc. Pen. sono irragionevolmente limitativi del diritto di difesa. Di conseguenza ne ha dichiarato l'illegittimità costituzionale nella parte in cui non prevedono che, in caso di rigetto della richiesta di giudizio abbreviato subordinata ad una integrazione probatoria, l'imputato possa rinnovare la richiesta prima della dichiarazione di apertura del dibattimento di primo grado e il giudice possa disporre il giudizio abbreviato.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(28/05/2003 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF