Sei in: Home » Articoli

Associazioni Consumatori chiedono intervento del governo su caro-benzina

Le associazioni dei consumatori, in particolare Adiconsum, Adusbef e Federconsumatori, chiedono l'immediato intervento del governo per far fronte alla situazione - che definiscono "vergognosa" - del rialzo del prezzo della benzina, in concomitanza con la frenata del prezzo del petrolio, sotto i 90 dollari al barile. Secondo le associazioni, il governo, non intervenendo sul caso, si renderebbe complice della mannaia che colpisce i consumatori, con rincari ingiustificati. Al momento, denunciano, il prezzo della benzina al litro tocca 1,50 euro, un livello esorbitante. In particolare, si chiede la immediata riduzione alla pompa di 8-9 centesimi al litro, per eliminare la scandalosa tassa di 5 centesimi, che gli automobilisti ancora pagano, in riferimento alla spedizione in Abissinia del 1936. Altro motivo di lamentela sarebbe l'intervento pre-capodanno del Ministro Tremonti, il quale avrebbe scongiurato lo sciopero dei benzinai, attingendo a risorse per 9 milioni di euro, provenienti da multe dell'Antitrust verso vari settori, e che, invece, avrebbero dovuto essere spese in favore del cittadino-consumatore.
Secondo le associazioni, non la prima volta che vengono distolte risorse, in cui l'unico a pagare, tirando le somme, rimane l'automobilista. Criticata anche la libera interpretazione dei dati, da parte dei petrolieri, i quali determinano aumenti sproporzionati alle pompe, rispetto alle reali variazioni di prezzo del petrolio al barile.
(12/01/2011 - Emanuele Ameruso)
Le pi lette:
» Inammissibile il ricorso? Cassazione condanna il difensore in proprio al pagamento delle spese legali
» lecito girare nudi per casa?
» Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
» Per amici e parenti l'avvocato pu anche lavorare gratis
» Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
In evidenza oggi
Vitalizi parlamentari: verso l'addioVitalizi parlamentari: verso l'addio
Come si redige il ricorso? Il giudizio di cassazione non  utilizzabile per la ricostruzione probatoria dei fatti!Come si redige il ricorso? Il giudizio di cassazione non utilizzabile per la ricostruzione probatoria dei fatti!
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF