Sei in: Home » Articoli

Sono nulli i contratti pubblici se non c'è la tracciabilità dei pagamenti

euro
Per far fronte alla problematiche emerse nell'applciazione della normativa antimafia, l'Autorità di vigilanza dei contratti pubblici ha predisposto apposite linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari. Si fa riferimento in particolare al "conto dedicato" introdotto con il Piano straordinario contro le mafie (legge 136 del 13 agosto 2010) che consente la tracciabilità dei flussi finanziari nei contratti pubblici per la fornitura di beni e servizi e la realizzazione di opere pubbliche. Senza la tracciabilità dei pagamenti i contratti pubblici sono nulli. In sostanza, come si legg ein una nota del Governo, "tutti i movimenti finanziari relativi ai lavori, ai servizi e alle forniture pubblici nonché alla gestione dei finanziamenti devono essere registrati sui conti correnti dedicati e devono essere effettuati esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale, ovvero con altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni". Ulteriori chiarimenti e integrazioni sull'obbligo del conto dedicato sono contenute nel pacchetto sicurezza 2010 (decreto legge n. 187 del 12 novembre 2010)
Altre informazioni: Obblighi per i soggetti sottoposti alle norme sulla tracciabilità
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(18/12/2010 - N.R.)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF