Sei in: Home » Articoli

Lavoro sommerso: nuove competenze attribuite agli ispettori degli Enti previdenziali

lavoro
L'INPS, con circolare n. 157 del 7 dicembre 2010, nel rinviare per quanto concerne gli aspetti operativi che interessano direttamente l'attività ispettiva ai contenuti della circolare del Ministero del Lavoro n. 38 del 12 novembre 2010, provvede a fornire le prime indicazioni in merito alla nuova disciplina delle sanzioni civili ed in particolare alle nuove competenze attribuite agli ispettori degli Enti previdenziali. In relazione all'attività di vigilanza, fra le novità introdotte dal c.d. "collegato lavoro" (Legge n. 183/2010) è da segnalare l'estensione anche agli ispettori dell'INPS del potere di contestazione e notificazione, ai sensi dell'art. 14, L. 689/1981, della "maxisanzione" nei casi di impiego di lavoratori in "nero". La competenza ad irrogare la cosiddetta "maxisanzione" decorre dalla data di entrata in vigore della legge 183/2010 (24 novembre 2010) ed è riferita anche agli illeciti commessi prima del 24 novembre 2010, purché proseguiti oltre tale data.
(11/12/2010 - L.S.)
Le più lette:
» Trasferimento ex legge 104: l'istanza di cambio incarico non può essere trascurata dall'amministrazione
» Caregiver: in arrivo fino a 1.900 euro per chi assiste un familiare disabile
» Assicurazione avvocati: al via il countdown per l'obbligo di polizza
» Codice della strada: al via le multe europee
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
In evidenza oggi
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Avvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un erroreAvvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un errore
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF