Sei in: Home » Articoli

INPS: controlli sui lavoratori beneficiari del trattamento di C.I.G.S.

L'INPS, con messaggio n. 26718 del 25 ottobre 2010, evidenzia la necessità di operare controlli specifici nei confronti di quei lavoratori che, mentre percepivano il trattamento di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, hanno avuto occasione di rioccuparsi in attività di lavoro autonomo o subordinato senza comunicarlo preventivamente all'Istituto previdenziale. L'Ente precisa che tali controlli si basano sulla Legge 160/1998, la quale espressamente prevede che il lavoratore decade dal diritto al trattamento di integrazione salariale nel caso in cui non abbia provveduto a dare preventiva comunicazione all'INPS dello svolgimento di attività di lavoro autonomo o subordinato, così come ribadito anche nella circolare dello stesso Istituto n. 130 del 4 ottobre 2010. L'Istituto previdenziale dispone inoltre il recupero delle indennità indebitamente percepite dai lavoratori che potrebbero essere chiamati a rispondere anche penalmente per avere agito in modo da procurarsi un ingiustificato arricchimento.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(02/11/2010 - L.S.)
Le più lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Autovelox: nei centri abitati serve la pattuglia
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF