Sei in: Home » Articoli

INPS: controlli sui lavoratori beneficiari del trattamento di C.I.G.S.

L'INPS, con messaggio n. 26718 del 25 ottobre 2010, evidenzia la necessità di operare controlli specifici nei confronti di quei lavoratori che, mentre percepivano il trattamento di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, hanno avuto occasione di rioccuparsi in attività di lavoro autonomo o subordinato senza comunicarlo preventivamente all'Istituto previdenziale. L'Ente precisa che tali controlli si basano sulla Legge 160/1998, la quale espressamente prevede che il lavoratore decade dal diritto al trattamento di integrazione salariale nel caso in cui non abbia provveduto a dare preventiva comunicazione all'INPS dello svolgimento di attività di lavoro autonomo o subordinato, così come ribadito anche nella circolare dello stesso Istituto n. 130 del 4 ottobre 2010. L'Istituto previdenziale dispone inoltre il recupero delle indennità indebitamente percepite dai lavoratori che potrebbero essere chiamati a rispondere anche penalmente per avere agito in modo da procurarsi un ingiustificato arricchimento.
(02/11/2010 - L.S.)
Le più lette:
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» In arrivo gli sportelli di prossimità, dove non ci sono più i tribunali
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Trasferimento di strumenti finanziari come ipotesi di donazione diretta ad esecuzione indiretta
» Pensioni: riscatto gratis laurea legato al merito
In evidenza oggi
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoption
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF