Sei in: Home » Articoli

In lizza il Premio del Paesaggio 2010-2011, in attuazione della Convenzione Europea del Paesaggio.

Le amministrazioni pubbliche e ONG, eventualmente organizzate in forma di consorzi, che abbiano attuato eccellenti progetti di valorizzazione o di riqualificazione del proprio territorio, possono compilare on line, la scheda di partecipazione alla selezione indetta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per l'individuazione dei candidati italiani al Premio del Paesaggio 2010-2011 del Consiglio d'Europa. La trasmissione telematica della scheda, anche per il tramite di professionisti esterni delegati dagli Enti interessati, deve avvenire secondo la procedura indicata nel sito www.premiopaesaggio.it e rappresenta una sorta di preiscrizione al Premio di cui trattasi. I progetti saranno valutati per l'impatto positivo dimostrato sul patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, inteso in stretta correlazione con la vita dell'uomo e con il progresso della scienza e dell'economia, dando un particolare favor agli interventi che abbiano assicurato un ampio coinvolgimento dei cittadini in tutte le fasi, dalla loro predisposizione alla loro realizzazione.
L'invio delle schede da parte di numerosi Enti permetterà anche di costituire una preziosa e corposa raccolta di buone pratiche e iniziative innovative, che fungerà da stimolo per gli amministratori ad avviare interventi che mirino a recuperare, oppure a salvaguardare ed esaltare le eccellenze e le peculiarità presenti nel territorio di propria competenza, magari attuando politiche di collaborazione interistituzionale.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(26/10/2010 - V.Z.)
Le più lette:
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Terremoto: ecco dove finiscono i soldi degli sms di solidarietà
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF