Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Anche la sosta in area pubblica va intesa come 'circolazione'

La terza sezione civile della Corte di Cassazione (sentenza n. 16895/2010) ha stabilito che in tema di responsabilitÓ civile per la circolazione stradale, anche la sosta di un veicolo su un area pubblica integra "ai sensi e per gli effetti dell'art. 2054 c.c. e dell'art. 1 della legge n. 990 del 1969 (ed ora dell'art. 122 del d.lg. n. 209 del 2005)" gli estremi della fattispecie 'circolazione'. Per questo, spiega la Corte, in caso di danni provocati a terzi dall'incendio di un veicolo parcheggiato su area pubblica, anche l'assicurazione Ŕ tenuta a risarcire il danno. L'Assicuratore dunque non pu˛ esimersi da responsabilitÓ sostenendo che il fatto non concerne la circolazione stradale ma deve semmai dimostrare, che l'evento dannoso sia determinato da "una causa autonoma, ivi compreso il caso fortuito".
(24/08/2010 - Notiziario)
Le pi¨ lette:
» Appropriazione indebita: guida legale con articoli e sentenze
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest pu˛ risultare non punibile
» Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
» Obbligare la moglie a discutere Ŕ reato
» Avvocato: niente responsabilitÓ per il solo fatto di aver commesso un errore
In evidenza oggi
Avvocati e professionisti: Ŕ nata la prima polizza a tutela delle parcelleAvvocati e professionisti: Ŕ nata la prima polizza a tutela delle parcelle
Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimentoSeparazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF