Sei in: Home » Articoli

Inps: Mastrapasqua, occorre svolta culturale per combattere il sommerso

In un intervista al "Messaggero" Antonio Mastrapasqua, presidente dell'Inps, ha fatto il punto sulle azioni messe in atto per la lotta contro l'evasione e il lavoro nero. "Lavoriamo per una svolta culturale - ha dichiarato - perche' e' impossibile combattere un esercito di almeno un milione di lavoratori sommersi solo con l'azione di 1.500 ispettori". Mastrapasqua spiega che l'istituto sta giÓ usando "le banche dati, incrociandole tra loro" e "c'e' il capitolo agricoltura, dove l'Inps segue una linea dura con la denuncia alle procure di tutte le truffe"; inoltre, "ci sono i nuovi strumenti offerti dalla manovra estiva" tra cui la norma che prevede che "i Comuni, oltre ad avere una percentuale incrementata delle imposte recuperate, potranno contare anche sull'importo di sanzioni e interessi relativi ai mancati versamenti contributivi". "Gran parte del pacchetto - spiega il presidente - contiene misure che prevedono un'azione collegata tra noi, Agenzia delle entrate e Guardia di finanza: sara' una lotta senza quartiere".
(22/08/2010 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolo online e il calcolo manuale
» La domanda riconvenzionale nel giudizio ordinario
» Strisce blu, sosta gratis se non c'Ŕ il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: Ŕ boom di richieste per i legali gratuiti
» Avvocati: cos'Ŕ e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Carta d'identitÓ elettronica: al via da oggiCarta d'identitÓ elettronica: al via da oggi
Contratti luce: se il consenso del cliente Ŕ "estorto" si torna al vecchio fornitoreContratti luce: se il consenso del cliente Ŕ "estorto" si torna al vecchio fornitore
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF