Sei in: Home » Articoli

Lavoro: pubblicato in G.U. provvedimento su programma-obiettivo per l'incremento e la qualificazione dell'occupazione femminile

Secondo quanto rende noto il ministero del Welfare, è stato pubblicato il 10 luglio scorso il provvedimento per l'incremento e la qualificazione dell'occupazione femminile, per il supermento delle disparità salariali e nei percorsi di carriera, per la creazione, lo sviluppo e il consolidamento di imprese femminili e per la creazione di progetti integrati di rete. Come si legge dal provvedimento, si tratta di azioni positive che hanno l'obiettivo di: promuovere la presenza delle donne negli ambiti dirigenziali e gestionali mediante la realizzazione di specifici percorsi formativi volti all'acquisizione di competenze di vertice e/o di responsabilità e l'attuazione di buone e nuove prassi per un piano di concreto inserimento nelle strutture esecutive; modificare l'organizzazione del lavoro, del sistema di valutazione delle prestazioni e del sistema premiante aziendale, adottando la certificazione di genere, sperimentando nuove prassi per favorire la conciliazione e attuando azioni integrate che producano effetti concreti; consolidare imprese a titolarità e/o prevalenza femminile nella compagine societaria; promuovere la qualità della vita personale e professionale, anche per le lavoratrici migranti, a partire dalla rimozione dei pregiudizi culturali, attraverso la rimozione degli stereotipi, in un'ottica di pari opportunità. Da quello che emerge, le iniziative dovranno sostenere le giovani neolaureate e neodiplomate, disoccupate, inattive, in cassa integrazione e/o in mobilità, con particolare attenzione a quelle di età superiore di quarantacinque anni.
I soggetti finanziabili sono i datori di lavoro pubblici e privati, le cooperative e i loro consorzi, i centri di formazione professionale accreditati, le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali, le associazioni. L'invio del progetto può avvenire anche in formato digitale utilizzando la Posta elettronica certificata (PEC). Per ulteriori informazioni vai alla Sezione del Comitato Nazionale di parità e pari opportunità nel lavoro.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(17/08/2010 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF