Sei in: Home » Articoli

Dal 31 luglio aumento del contributo unificato per presentare ricorso al Giudice di Pace

Aumenta il contributo unificato per presentare ricorso al Giudice di Pace, che passa così da 30 euro a 33 per sanzioni fino a 1.100 euro e da 70 a 77 per sanzioni di importo superiore a 1.100 euro. Questo è quanto previsto all'art. 48-bis dalla legge 122 del 30 luglio che ha convertito la manovra economica . Già dal 1° gennaio 2010, gli atti dei procedimenti di cui all'art. 23 dela legge 689 del 1981 sono sati assoggettati al pagamento del unificato e delle spese forfetizzate come previsto dal testo unico sulle spese di giustizia. A conti fatti, per effetto del nuovo aumento, non sarà più conveniente presentare un ricorso in caso di sosta non consentita oltre il periodo in una zona regolamentata con disco orario dove a fronte di una multa di 23 euro sarà necessario pagare 41 euro. Non resta che attendare le pronuncia della Consulta dinnanzi alla quale il Giudice di Pace di Fasano ha sollevato una questione di legittimità costituzionale , ritenendo che il pagamento del contributo unificato, introdotto nel 2009, contrasti con le previsioni di cui all'art. 3,24 e 111 Costituzione, in quanto ostacola ad una effettiva tutela giurisdizionale.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(04/08/2010 - Elisa Barsotti)
Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF