Sei in: Home » Articoli

I Tribunali "in rete"

Internet, si sa, semplifica la nostra vita. Ma che possa agevolarci anche quando dobbiamo far valere un nostro diritto è di certo una piacevole novità. Per il momento gli antesignani del "tribunale in rete" sono i gallesi che hanno attivato un sito (http://www.courtservice.gov.uk/) dove è possibile l'invio di un ricorso telematico. Non c'è bisogno di avvocati e i costi sono molto contenuti. Dobbiamo augurarci che presto questo sistema diventi la regola per risolvere anche le nostre liti.
(06/02/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Il pignoramento
» Pipì in strada, multa da 10mila euro
» Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
In evidenza oggi
Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euroBonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
Controllare il conto degli avvocati viola la CEDUControllare il conto degli avvocati viola la CEDU
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF