Sei in: Home » Articoli

Giustizia: Anche Corte di Appello di Milano e Tribunale di Monza danno il via alle comunicazioni elettroniche

Dopo i risultati ottenuti dal Tribunale di Milano, continua la diffusione del progetto ''giustizia ad alta velocita''' il cui obiettivo quello di accelerare il processo e ridurre i costi della giustizia. Con le comunicazioni a mezzo posta elettronica gli avvocati sono informati in tempo reale e il ministero della Giustizia ottiene importanti risparmi economici. L'ufficio stampa del ministero della Giustizia comunica ora che anche la Corte di Appello di Milano e il Tribunale di Monza hanno adottato la posta elettronica come modalita' di comunicazione con gli avvocati.
Il servizio stato realizzato dalla Direzione generale informatica del ministero. Ora gli avvocati potranno ricevere per email gli avvisi dei processi senza spostarsi dal proprio studio e senza coinvolgere gli ufficiali giudiziari. Secondo il Ministero ci si attende un risparmio di oltre 2 milioni di euro l'anno.
(03/07/2010 - Roberto Cataldi)
Le pi lette:
» Il contratto di locazione - contenuto e forma. Con fac-simile
» Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
» Avvocati: 15mila euro dalla Cassa per avviare lo studio
» Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
» Auto: dal 2018 con il documento unico per chi non paga il bollo radiazione sicura
In evidenza oggi
Avvocati: la segretezza della corrispondenza tra colleghi prevale anche sul diritto di difesaAvvocati: la segretezza della corrispondenza tra colleghi prevale anche sul diritto di difesa
Divorzio: assegno solo a chi guadagna meno di mille euro al meseDivorzio: assegno solo a chi guadagna meno di mille euro al mese
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF