Sei in: Home » Articoli

CNF: disciplina della mediazione può far implodere il sistema

Il presidente del Consiglio nazionale forense, Guido Alpa, nella circolare n. 18-C/2010 inviata agli ordini forensi, ha rappresentato che "L'avvocatura non è contraria al sistema della conciliazione pre-contenziosa, prevista dalla direttiva comunitaria, ma è contraria ad un sistema che così come congegnato, non è in grado di funzionare e, se messo in atto senza i correttivi suggeriti, avrà un impatto negativo sull'accesso alla giustizia e sulla difesa dei diritti". La circolare, diretta per conoscenza anche al ministro della giustizia, fa il punto sulla attuazione del decreto delegato 28/2010 che disciplina l'introduzione della mediazione obbligatoria per alcune materie. Come si legge in un comuncato stampa del CNF le perplessità relative al profilo legislativo e organizzativo (legato agli oneri non solo finanziari che gravano sui Coa), "sono tutt'ora sul tappeto e il timore espresso da Alpa è che esse possano far implodere il sistema, facendo ricadere sull'avvocatura il suo mancato funzionamento e permettendo agli altri Ordini professionali 'di occupare tutti gli spazi possibili', provocando 'un danno incalcolabile e irrimediabile agli avvocati e all'immagine stessa dell'avvocatura'. Alpa propone dunque una raccolta di firme di parlamentari disponibili a presentare un progetto di legge correttivo. L'intervento dovrebbe riguardare tra le altre cose l'abolizione della obbligatorietà della mediazione.
(26/06/2010 - Notiziario)
Le più lette:
» Ogni causa è incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
» Il dictum della Cassazione: è reato mettere le corna in casa alla moglie!
» Il pignoramento
» Pipì in strada, multa da 10mila euro
» Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
In evidenza oggi
Bonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euroBonus nascita: dal 4 maggio le domande per gli 800 euro
Controllare il conto degli avvocati viola la CEDUControllare il conto degli avvocati viola la CEDU
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF