Sei in: Home » Articoli

Sanzione al Direttore di azienda che viola patto di non concorrenza

La Corte di Cassazione, con sentenza 1 giugno 2010, n. 20647, ha ritenuto legittima la condanna inflitta al direttore generale di un'azienda che si appropri indebitamente di una serie di disegni tecnici ed altri documenti coperti da segreto per sfruttarne il valore e dare inizio ad una nuova società. La sottrazione degli stessi invece non sarebbe così grave da configurare, secondo la Corte di Cassazione, i reati di turbativa del mercato e di concorrenza illecita.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(15/06/2010 - Francesca Bertinelli)
Le più lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Lavoro: statali, arriva la stretta su malattie e permessi
» Mantenimento: al via l'aiuto di Stato per l'assegno all'ex
» Animali in casa: tutte le agevolazioni fiscali
» Permessi 104: il dipendente può essere pedinato
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF