Sei in: Home » Articoli

Termini perentori per procedimento disciplinare nei confronti del dipendente con condanna penale irrevocabile

La Corte di Cassazione, con sentenza 26 maggio 2010, n. 12848, ha stabilito che nel caso di condanna penale irrevocabile nei confronti del dipendente pubblico, sebbene a pena condizionalmente sospesa, il rapporto di lavoro si estingue a seguito del procedimento disciplinare che avrà inizio o, in caso di intervenuta sospensione, proseguirà entro il termine di 90 giorni dalla comunicazione della sentenza all'amministrazione o all'ente competente per detto procedimento. Tale termine non ha carattere perentorio qualora il procedimento consegua a sentenza di condanna emessa in seguito a patteggiamento.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(08/06/2010 - Francesca Bertinelli)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF