Sei in: Home » Articoli

Coppia vuole adottare ma non bambini di colore. Insorge procura generale. Ultima parola alle Sezioni Unite

Si all'adozione ma non di bimbi di colore: è questa la richiesta di una giovane coppia di genitori che ha chiesto espressamente di non voler adottare bambini di colore. La richiesta fa discutere molto e l'associazione amici dei bambini presieduta da Marco Griffini propone ricorso per cassazione contro la decisione del Tribunale di Catania che aveva accordato ai genitori la particolare richiesta di adozione. La posizione dell'associazione è sostenuta dal Procuratore Generale Aurelio Golia che ha infatti chiesto alle Sezioni Unite, che si accingono a discutere del caso, di respingere la richiesta della coppia: secondo il magistrato e l'associazione bisogna impedire simile scelte razziste.
“La dichiarazione “mercantile” delle coppie, come quella catanese, avallata dalla decisione del Tribunale - si legge nel ricorso proposto dall'AIBI - contrasta con il principio del migliore interesse del minore e rivela semplicemente una mancanza di requisiti necessari negli aspiranti genitori, posto che il minore che la coppia si affretta ad accogliere presenterà certamente alcune problematiche in più rispetto ad un minore che ha subito meno traumi”. E mentre si attende la decisione delle Sezioni Unite, il presidente dell'associazione ribadisce che la decisione del tribunale di Catania “contrasta con principi e norme vigenti nell'ordinamento italiano in materia di adozione dei minori e di protezione dei minori” in quanto “illegittimo anche perchè contrario alla Convezione internazionale sulla eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale”.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(13/05/2010 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF