Sei in: Home » Articoli

In libreria: Le notificazioni (dottrina e giurisprudenza)

notificazioni_ipsoa id8383
Il volume risponde a tutte le domande che i professionisti legali e gli operatori degli uffici giudiziari si pongono nel contesto di una materia così delicata come quella delle comunicazioni e delle notificazioni di atti e provvedimenti. Gli autori affrontano tutti i possibili e particolari aspetti dell'argomento con taglio pratico e con una descrizione analitica della prassi e delle incidenze recate dalle innovazioni legislative. Dopo un esame dei profili generali delle notificazioni (funzione delle notifiche, soggetti competenti alle notificazioni, ufficiali giudiziari e avvocati), si passa alla disciplina delle diverse forme di notificazione nel processo di cognizione, nel processo esecutivo e nei riti speciali. La materia viene trattata in appositi capitoli con riferimento ai diversi rami del diritto: civile, fallimentare, societario, amministrativo, tributario penale ed internazionale. Il testo, giunto alla sua quinta edizione, è arricchito da continui richiami dottrinali e giurisprudenziali ed è aggiornato con le novità in tema di “notificazioni a mezzo posta elettronica” ex D.L. n. 193/09 e con la sentenza della Corte costituzionale n. 3/2010.
Carbone - Batà, Ipsoa, Milano, 2010, p. 1344, euro 99,00.
(04/05/2010 - Amedeo Pisanti)
Le più lette:
» Designer e architetti: come sfruttare al meglio gli smartphone
» Abusi edilizi: arriva il "condono"
» Addio al genitore collocatario: la prima sentenza del tribunale di Lecce
» Cellulari: dal 12 giugno 4g di Tre a pagamento per tutti, come disattivarlo
» Equitalia cerca avvocati: domande entro il 27 giugno
In evidenza oggi
I figli devono garantire assistenza morale e materiale ai genitori anzianiI figli devono garantire assistenza morale e materiale ai genitori anziani
Divorzio: carcere per il disoccupato che non versa l'assegno alla exDivorzio: carcere per il disoccupato che non versa l'assegno alla ex
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF