Sei in: Home » Articoli

Dipartimento per le politiche della Famiglia: finanziamento dei progetti in favore delle famiglie

Al via i finanziamenti per in favore del sostegno alle famiglie: è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 25 marzo, il bando per il finanziamento previsti da decreto del Sottosegretario di Stato alle Politiche per la famiglia del 14 dicembre scorso. Per ogni progetto selezionato, verranno erogati circa 180 milioni di euro. In particolare poi, alcuni finanziamenti verranno destinati appositamente a progetti che si occuperanno di affrontare il tema della povertà e della esclusione sociale in relazione alla famiglia. Tra i soggetti abilitati a presentare il progetto per la richiesta dei finanziamenti, troviamo soggetti privati, comunque denominati, che svolgono attività per il sostegno delle famiglie, mentre sono escluse le persone fisiche, i partiti, i sindacati e tutte le associazioni affiliate, o facenti capo a partiti o sindacati.
Una volta inviate le domande, che dovranno essere inoltrate entro il 24 maggio 2010, verranno analizzate da una commissione nominata con decreto del Capo del Dipartimento. Il bando è consultabile sul sito del Dipartimento politiche per la famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
(07/04/2010 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Gli elementi del reato
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Canone Rai: ancora 6 giorni per chiedere l'esenzione
In evidenza oggi
Animali: in arrivo pene più severe per chi li maltrattaAnimali: in arrivo pene più severe per chi li maltratta
Separazione: le mail inviate dall'amante provano il tradimentoSeparazione: le mail inviate dall'amante provano il tradimento
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo