Sei in: Home » Articoli

Nasce il centro nazionale studi e ricerche sul diritto della famiglia e dei minori

Il giorno 15 gennaio 2010, 100 colleghi provenienti da tutta Italia, hanno dato vita ad un'associazione senza fini di lucro denominata "CENTRO NAZIONALE STUDI E RICERCHE SUL DIRITTO DELLA FAMIGLIA E DEI MINORI" (sito web: www.dirittodellafamiglia.com ) con sede in Roma a Palazzo Malaspina, con lo scopo di svolgere, attività di formazione, studio, ricerca e approfondimento del diritto della famiglia e dei minori e delle telematiche ad esso attinenti. In particolare gli scopi dell'Associazione, sono:
- promuovere e diffondere la conoscenza del diritto di famiglia e delle branche del diritto affini ad esso;
- sollecitare, favorire, partecipare all'istituzione e l'organizzazione di convegni, conferenze, corsi di formazione e scuole di specializzazione atte allo scopo;
- formare, preparare gruppi di esperti in grado di operare in questo campo;
- pubblicare giornali periodici, riviste o libri a stampa o telematici;
- organizzare convegni, seminari, corsi e manifestazioni, anche internazionali, intesi come strumento di formazione;
- intrattenere contatti con le Istituzioni, con la Pubblica Amministrazione e con gli Istituti accademici e scientifici per approfondire, studiare, analizzare proposte e disegni di legge relativi alla materia di interesse dell'associazione.
Avv. Matteo Santini - Avv. Lello Spoletini
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(06/03/2010 - M.Santini L.Spoletini)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF