Sei in: Home » Articoli

Programma 2010 Inca Cgil: consolidare esperienze per tutelare danno a persona

“Vorremo muoverci verso la tutela del danno da lavoro promuovendo con la Cgil e le categorie microprogetti territoriali con valenza nazionale. Vorremo anche dare corso alle iniziative concordate con la Fillea dopo la condivisione delle ricerche dell'Ires sui danni da infortuni e sulle malattie professionali del settore edile”. Con queste parole, il presidente Inca Cgil, Raffaele Minelli, esprime l'intento dell'Istituto nazionale confederale di assistenza Cgil, di estendere le esperienze 2009 a favore della tutela del danno alla persona . “Ci muoveremo – continua Minelli, Presidente dell'Inca che svolge da sempre una grandissima attività di informazione, consulenza, tutela dei diritti previdenziali, sociali, assistenziali - per l'estensione a tutte le regioni della collaborazione con il Silp per la Cgil che, a livello nazionale con la redazione di una guida sulla causa di servizio, ha visto svilupparsi le prime iniziative regionali in Friuli e in Liguria.
Stiamo, inoltre valutando la definizione di un progetto comune con la Cgil per costruire una rete di tutela nei paesi a forte emigrazione e rivolta a tutti quei lavoratori immigrati che rientrano nei paesi di origine e non sono a conoscenza dei diritti maturati in Italia”.
(08/03/2010 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Processo civile: l'opposizione agli atti esecutivi
» Il ricorso per Cassazione - Guida legale e fac-simile
» Blue Whale Challenge: il gioco che uccide. Ecco i consigli della polizia
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» Le cose che il fisco non ti può pignorare
In evidenza oggi
Violenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittimeViolenza donne: arriva il braccialetto obbligatorio per gli stalker e il risarcimento statale per le vittime
Affido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsiAffido condiviso: i figli restano nella casa familiare, saranno i genitori ad alternarsi
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF