Sei in: Home » Articoli

Cassazione: attenzione a mettersi al volante quando scappa la pipi'

Automobilisti attenzione. Se avete un bisogno urgente di fare pipi' non mettetevi al volante. Sappiate infatti che cme spiega la Corte di Cassazione il "bisogno fisologico" determina una situazione di malessere da considerarsi come "incoercibile necessita' fisica anche transitoria che non consente di proseguire la guida con il dovuto livello di attenzione". La Cassazione (sentenza 7679/2010) si è occupata di certe "impellenze" degli autombilisti occupandosi di un sinistro stradale determinato per il fatto che un automobilista che si era fermato nella corsia di emergenza per trovare un posto in cui "liberarsi" del suo bisogno fisiologico. Era sopraggiunta una moto che era andata a collidere con l'auto ferma e il centauro ne aveva riportato gravi lesioni che ne determinavano la morte. Assolto dal gup il caso finiva in Cassazione.
La vedova del motociclista aveva infatti sostenuto che il bisogno fisiologico di fare pipi' potesse avere le caratteristiche della "atipicita'" e "imprevedibilita'" specie in un soggetto adulto e pertanto lo stop sulla corsia di emergenza doveva considerarsi un fatto non giustificabile. Di diverso avviso la Corte che ha ritenuto invece che un tale malessere può giustificare la sosta in corsia di emergenza ed ha quindi confermato l'assoluzione.
Altre informazioni su questa sentenza
(02/03/2010 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Pensioni: allo studio lo sconto di tre anni per l'uscita anticipata delle donne
» Per amici e parenti l'avvocato può anche lavorare gratis
» Separazione: va mantenuta la ex disoccupata anche se può trovarsi un lavoro
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Autovelox e tutor: al via le nuove regole
In evidenza oggi
Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticantiAvvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
Vietare alla moglie di truccarsi integra il reato di maltrattamenti in famigliaVietare alla moglie di truccarsi integra il reato di maltrattamenti in famiglia
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF